/  Email Marketing

Ancora un po’ di terminologia…

L’email marketing è un mondo che esige un suo gergo. Periodicamente nascono temini connessi con il mondo del marketing o espressioni tipiche del web marketing.
Alcuni termini definiscono meglio un processo, altri esprimono in maniera semplice concetti complessi.

Ecco alcuni importanti termini:

OPEN RATE: percentuale di email aperte rispetto al numero di email inviate. Nelle statistiche di Infomail compare la dicitura UUI.

CTR o CLICK-THROUGH RATE: percentuale di destinatari che cliccano su un determinato URL nell’email. Nelle statistiche di Infomail compare la dicitura UUC.

URL (o Universal Resource Locator): è una stinga di caratteri che identica univocamente la posizione di una risorsa web. https://www.infomail.it è ad esempio l’URL dell’home page del sito di Infomail.

CALL TO ACTION (invito a compiere un’azione): si tratta degli elementi grafici e testuali, presenti in una email che conducono l’utente a compiere una determinata azione: visitare una pagina, acquistare un prodotto, registrarsi ad un form…

TASSO DI CONVERSIONE: è la percentuale di destinatari che cliccano sulla call to action in una determinata campagna di email marketing. Rappresenta la misura del successo della campagna.

HARD BOUNCE: mancata consegna di un’email a causa di un motivo permanente (es. Indirizzo email inesistente).

SOFT BOUNCE: mancata consegna di un’email a causa di un motivo temporaneo (es. Casella di posta elettronica piena).

TARGETING: Selezione di un target o di un gruppo di individui che possono essere interessati ad un determinato prodotto o servizio. É molto importante effettuare delle campagne di email marketing mirate e pertinenti con i reali bisogni dei destinatati.

PERSONALIZZAZIONE DELLE EMAIL: comparsa nel corpo dell’email del nome, del cognome o di dati strettamente connessi con il destinatario dell’email. Si tratta di contenuti unici per ogni destinatario. La personalizzazione è ovviamente un processo che può essere automatizzato con Infomail.

PRIVACY POLICY: è l’insieme delle informazioni che un’azienda fornisce in merito all’uso dei dati sensibili raccolti con i propri software. Un’adeguata politica sulla privacy genera fiducia e prevede ad esempio l’inserimento di una procedura di double opt-in per gli utenti che si registrano alla newsletter.