/  Email Marketing

Campagna elettorale con l’email marketing

É ormai chiaro a tutti! Tra meno di un mese si terranno le elezioni politiche per il rinnovo del Parlamento italiano: 51 milioni di italiani, 24,6 milioni di uomini, 26,4 di donne, avranno diritto al voto per la Camera dei Deputati. Nelle regioni Lazio e Molise, si terrà l’election day con il rinnovo contestuale del Consiglio Regionale. Nessun italiano è esente da una campagna elettorale accesa che vede un’infinità di candidati in gara per le ambite poltrone. In questo contesto c’è un canale di comunicazione privilegiato: internet e le tante applicazioni web che si basano sui principi di condivisione, conversazione e interazione.

C’è un assioma che sta alla base di una campagna elettorale che si svolge sulla rete: tutto ciò che non è partecipato, non ha valore. La comunicazione unidirezionale di una vecchia propaganda politica è decisamente superata: gli elettori chiedono un coinvolgimento diretto fatto di dialogo personale, ma anche di conversazioni virtuali, dirette e attive in cui ogni cittadino può esercitare il suo civico diritto a proporre, suggerire e anche criticare le varie proposte politiche.

In una campagna elettorale come quella per le elezioni politiche, fatta anche di nomi di spicco, gli strumenti del web, coniugati fra loro hanno il potere di abbattere le distanze tra cittadino e candidato. L’uomo politico si trova così davanti ad una sfida: comprendere il potenziale comunicativo di internet e porsi a viso aperto, o ad avatar aperto, davanti agli elettori in una piazza virtuale che, se ben utilizzata, contribuisce a fare opinione e a raggiungere i risultati elettorali sperati.

Come l’email marketing può essere utilizzato in questa campagna elettorale? É chiaro: l’email è un canale diretto ed economico che consente di raggiungere immediatamente tutti gli elettori che desideri. Descriviamo qua sotto le basi di una campagna elettorale combattuta anche a colpi di email.
Come trovare gli indirizzi email degli elettori.

  • Gli appartenenti ad un partito politico, nel momento del tesseramento, hanno certamente indicato fra i vari dati personali anche l’indirizzo email: se non l’hai fatto prima, è l’occasione per utilizzarlo.
  • Ogni candidato, durante la campagna elettorale, dovrà chiaramente confrontarsi pubblicamente nei dibattiti pubblici: in piazza, nelle assemblee pubbliche, nei convegni, fai passare sempre un foglio in cui raccogliere i contatti dei presenti, comprendendo ovviamente l’indirizzo email.
  • Una comunicazione è maggiormente efficace se gli strumenti del web sono utilizzati in maniera sincrona: nel tuo sito web, ma anche nelle pagine dei social network invita gli utenti a sottoscrivere il form di iscrizione alla newsletter.

Cosa inserire nei contenuti della newsletter

  • Crea una comunicazione con lo stesso stile grafico del sito web.
  • Invita gli elettori a partecipare ai vari dibattiti in cui sei presente.
  • Inserisci qualche nota biografica.
  • Metti i link al tuo sito web in cui puoi parlare della tua attività politica, professionale, ma anche familiare: hanno bisogno di sapere chi sei e di potersi fidare di te.
  • Inserisci il link alle tue pagine social.
  • Inserisci il link al tuo programma elettorale in cui ben evidenzi le tue proposte.
  • Lascia i tuoi riferimenti in modo che ti possano contattare per suggerimenti, critiche e proposte.
  • Metti sempre la tua foto e il tuo nome: è vero che il “porcellum” non prevede il voto di preferenza, ma gli elettori ti devono individuare in mezzo a centinaia di simboli e a migliaia di candidati.

Come verificare che le tue email siano lette

Gli strumenti per l’email marketing consentono di verificare chi ha letto le comunicazioni da te inviate. Infomail ad esempio, con le statistiche dettagliate ti indica precisamente quali destinatari hanno letto le tue comunicazioni: considera che ogni lettore è un possibile elettore!

Ai candidati, l’augurio di un successo e un monito: qualora tu fossi eletto, non smettere di rimanere in contatto con chi ti ha sostenuto. Tramite le email potrai mettere al corrente gli elettori sulla tua attività politica.