/  Email Marketing

Come creare una strategia di email marketing e massimizzare i tassi di risposta

Quando si crea una campagna di email marketing è importante ricordare che l’obiettivo è indurre l’utente a cliccare sulla mail.
Ogni altra cosa, incluso il branding o la vendita di prodotti, è secondario.
Capire questo è il primo passo da compiere.

Ecco gli errori che di solito si commettono, e cosa invece andrebbe fatto per creare email efficaci:

  • Inserire troppo testo: maggiore è la lunghezza del testo inserito, minore sarà la risposta. L’obiettivo della mail è indurre il lettore a cliccare sul link che lo porterà al tuo sito, non quello di vendere prodotti.
  • La lunghezza dell’Oggetto: in numero ideale di caratteri per l’Oggetto è inferiore a 35. La maggior parte degli utenti cancellano le email con un numero di caratteri superiori a 40.
  • Inserire troppi concetti nell’Oggetto: usa l’Oggetto per comunicare un’idea, chiara e unica. Ricorda che sei in competizione con altre centinaia di mail. Con questo volume di email ricevute, l’Oggetto è proprio il primo riferimento che ha il destinatario per decidere se leggere o no l’email.
    L’Oggetto dovrebbe indurre l’utente a fare una azione. Non è il posto giusto per fare branding, sponsorizzare i prodotti o i loro vantaggi. Chiedi al destinatario di fare qualcosa!
  • Indirizzo web difficile da trovare: inserisci il tuo indirizzo web tra le prime righe, in modo che compaia nell’anteprima. Inseriscilo magari in un box con un colore diverso, in modo che sia facile da trovare.
  • Troppe offerte: resisti alla tentazione di inserire troppe offerte: fanne solo una. Ricorda che lo scopo non è vendere ma spingere il lettore a cliccare. Avere davanti troppe offerte fa sì che il lettore debba fare troppe considerazioni prima di agire.