Le migliori strategie di email marketing per ristoranti

email-marketing-per-ristoranti

 

Quando si parla di attività di marketing e ci si trova a dover individuare la strategia più fruttuosa per valorizzare un determinato business, la cosa migliore è valutare il ritorno sull’investimento: il cosiddetto ROI.

In questi termini, come ha confermato il Rapporto Marketer Email Tracker 2018 di DMA*, il canale con il miglior ROI è certamente l’email marketing, che vanta un ritorno di circa 40 $ per ogni dollaro speso.

Se possiedi un ristorante, questo articolo fa per te: ti illustreremo le migliori strategie di email marketing per ristoranti da adottare per far crescere la tua attività e i tuoi guadagni.

 

Email marketing per ristoranti: 6 step fondamentali per far crescere il tuo business

 Il segmento della ristorazione è, per certi versi, ancorato a modalità di comunicazione tradizionali e poco tecnologiche. Basti pensare, che buona parte dei locali attualmente non possiede un sito web o, se lo possiede, questo non viene aggiornato e non presenta contenuti rilevanti per la clientela.

Molti ristoratori si affidano a Facebook per dare una parvenza di presenza digital. Tuttavia, sono pochissimi gli esercizi che possiedono una vera strategia di comunicazione online mirata a promuovere la propria attività e ampliare la clientela.

Se consideri, inoltre, che i post social non a pagamento hanno ormai una copertura inferiore al 2%, emerge con molta chiarezza quanto sia superflua una comunicazione esclusiva attraverso questo mezzo.
A questo punto, ti starai chiedendo quale sia il canale vincente per far crescere il business di un ristorante nel modo più virtuoso possibile. La risposta è semplice: l’email marketing.

Nelle prossime righe ti spiegheremo ogni dettaglio e scoprirai come mettere in atto le migliori strategie di comunicazione per valorizzare la tua attività.

1) Organizza la tua comunicazione

Se hai appena aperto un ristorante oppure hai deciso di rinnovarlo, il primo passo per impostare una comunicazione efficace è individuarne l’identità visiva e il tone of voice, ovvero tutti gli elementi che renderanno possibile identificare il tuo marchio, affinché sia riconoscibile e coerente con ciò che offri. Per fare questo, è indispensabile determinare da subito che tipo di posizionamento vuoi adottare agli occhi della clientela: qual è il tuo target? Il tuo sarà un ristorante elegante e raffinato? Oppure vuoi rivolgerti a una clientela giovane e informale?

Domande come queste ti aiuteranno a indentificare i punti cardine attorno al quale costruire l’identità del tuo brand e una comunicazione sempre coerente e convincente.

2) Individua gli obiettivi di marketing

Una volta identificata l’identità visiva del locale e il suo stile di comunicazione è tempo di determinare gli obiettivi della tua strategia di email marketing, in modo da poterne monitorare l’andamento. Dunque, dovrai chiederti: qual è lo scopo di ogni campagna?

Desideri consolidare la clientela abituale? Oppure vorresti acquisire nuovi clienti? O ancora, preferiresti promuovere servizi collaterali come l’asporto o la consegna a domicilio?

Queste domande sono essenziali per sviluppare campagne di volta in volta efficaci e performanti.

Vuoi provare Infomail gratis e senza impegno?

Registrati subito a Infomail, per te 500 invii omaggio e il nostro supporto telefonico dedicato.

3) Crea o ottimizza la tua mailing list

Se sei all’inizio dell’opera, dovrai creare una mailing list, ovvero una lista di persone a cui inoltrare le tue comunicazioni via email. Se invece già possiedi dei contatti, dovrai analizzarli per assicurarti che si tratti di individui realmente interessati, in target e favorevoli alla ricezione di comunicazioni tramite posta elettronica.

In entrambi i casi, dovrai alimentare la tua mailing list nel migliore dei modi, mettendo in atto strategie di marketing capaci di ampliare la tua platea di riferimento. Ecco alcune attività utili:

  • Inserire un form di iscrizione sul sito web del ristorante.
  • Invitare nuovi utenti a iscriversi attraverso post sui social.
  • Invitare gli utenti a iscriversi nel momento in cui compilano il form di prenotazione online.
  • Chiedere dati e consenso ai clienti presenti nel ristorante al momento del pagamento.

Questa attività di raccolta di contatti dovrà essere chiaramente abbinata a degli incentivi, come sconti, promozioni e accesso privilegiato a offerte esclusive dedicate agli iscritti.

4) Segmenta la tua mailing list

Una volta raccolto un buon numero di contatti email è buona norma segmentarli, ovvero dividerli in gruppi più piccoli in base a caratteristiche identificative, in modo da dare vita a una comunicazione più mirata e prevedere i giusti incentivi. Ad esempio, puoi creare il segmento dei clienti più fedeli oppure quello dei clienti che prediligono l’asporto e inviare loro delle promozioni dedicate.

5) Progetta le tue email

A questo punto, potrai dedicarti a forma e contenuti delle tue comunicazioni, un aspetto di importanza essenziale per l’efficacia delle campagne:

  • Concentrati innanzitutto sull’oggetto della tua email, sarà la prima cosa che gli abbonati leggeranno e sarà decisiva per spingerli a cliccare e accedere all’intero contenuto.
  • L’aspetto delle tue email dovrà essere del tutto coerente con l’identità visiva del tuo ristorante, in modo che i lettori possano riconoscerne i tratti e la continuità comunicativa.
  • Il layout dovrà essere semplice, chiaro e diretto. Potrai usare immagini per aumentarne l’appeal e colori differenti per guidare l’attenzione dei lettori verso la Call To Action.
  • In termini di contenuti, personalizza sempre le tue comunicazioni affinché il lettore si senta maggiormente coinvolto e parla apertamente dei plus della tua offerta per creare interesse attorno alla tua attività.
  • Non dimenticarti, infine, di verificare che il tutto sia ottimizzato anche per mobile.

6) Analizza i risultati e procedi con test A/B

Il momento dell’analisi è essenziale per verificare che le tue campagne di email marketing siano andate nella giusta direzione. Per monitorarle dovrai tenere d’occhio il tasso di consegna, di apertura, il tasso di click e anche la percentuale di abbonati che ha scelto di annullare la propria iscrizione.

Procedere con test A/B sarà utilissimo per testare alcune variabili di ogni campagna e capire come queste vengono accolte dai segmenti della mailing list. Implementare definitivamente le soluzioni risultate vincenti permetterà di migliorare costantemente i risultati.

Le migliori strategie per promuovere il tuo ristorante

Nel paragrafo precedente, hai scoperto come impostare correttamente una campagna di email marketing. In questo paragrafo, vedrai con noi alcune idee di contenuto per promuovere la tua attività di ristorazione.

Newsletter

 Si tratta dello strumento più comune da utilizzare per trasmettere in maniera periodica notizie, aggiornamenti relativi al tuo locale, al menù e contenuti utili alla tua platea di riferimento.

Email di benvenuto

È buona norma, quando un nuovo contatto si unisce alla tua mailing list, confermare la sua iscrizione con una email di benvenuto, possibilmente associata a un’offerta speciale a lui dedicata.

Promozioni e offerte speciali

Le offerte speciali sono sempre un ottimo modo per attirare clienti e fidelizzarli. Solitamente, questo tipo di contenuto fa sentire il lettore importante e incentivato a tornare presso il ristorante.

Sondaggi di gradimento e richieste di recensione

 Raccogliere feedback e chiedere recensioni è un’operazione importantissima per il tuo business perché ti consente da un lato di dare valore ai clienti e dall’altro di promuovere il tuo locale attraverso la voce di chi ha già usufruito del tuo servizio.

In questo articolo, abbiamo visto come l’email marketing possa essere considerato il migliore canale di comunicazione per far crescere il tuo business e incrementare i profitti del tuo ristorante: una strategia curata nei minimi dettagli ti darà grandi soddisfazioni e risultati sicuramente tangibili!

Non ti resta che scegliere il programma per email marketing: Infomail fa al caso tuo!

*Fonte: DMA

Immagine: Restaurant Vectors by Vecteezy