Le statistiche più rilevanti per ottimizzare l’email marketing nel 2020

L’e-mail marketing è una risorsa il cui valore appare oggi in crescita esponenziale, parallelamente all’affermazione delle tecnologie più innovative, nell’ambito della comunicazione e del business.

 

ALEXA LEGGI LA MIA E-MAIL!

E-mail marketing: un’opportunità preziosa per ogni marketer

L’avvento degli smartphone e di tutti gli apparecchi mobile, accanto all’estrema diffusione di applicazioni, tool e servizi più o meno generalisti che richiedono l’iscrizione degli utenti attraverso una casella di posta elettronica, ha fatto sì che la platea raggiungibile attraverso strategie di e-mail marketing divenisse via via più ampia e – allo stesso tempo – fosse più facilmente accessibile grazie alla connessione 24 ore su 24, offerta dalla grande totalità dei dispositivi.

Ad oggi, dunque, l’e-mail marketing rappresenta una preziosissima opportunità, imprescindibile per chiunque abbia un business e necessiti di comunicare i propri prodotti o servizi al target di riferimento, al fine di fidelizzarlo e trasformarlo in un bacino di clienti paganti.

In queste poche righe appena condivise, abbiamo voluto illustrare a grandi linee la situazione di pieno sviluppo dell’e-mail marketing, ricercando le ragioni del suo successo nel crescente utilizzo della tecnologia mobile.

Tuttavia, l’ innovazione a cui stiamo assistendo sul piano della modernizzazione dei processi di comunicazione rappresenta un ulteriore tassello, capace di determinare il successo dell’e-mail marketing allo stato attuale: parliamo – per esempio – dell’intelligenza artificiale, che viene in aiuto dei marketers più esperti per formulare al meglio le comunicazioni, affinché siano performanti e non vengano penalizzate dalle severe procedure di controllo degli Internet Service Provider.

A quanto pare, la tecnologia, anziché archiviare l’e-mail marketing e contribuire all’affermazione di canali innovativi, sta coadiuvando le strategie di comunicazione, ampliandone le potenzialità e rendendole imprescindibili per ogni marketer intenzionato ad espandere il proprio business.

Dopo questa doverosa premessa, desideriamo concretizzare questi aspetti, portando alla luce dei dati estremamente rilevanti ed eloquenti relativamente alla situazione dell’e-mail marketing nel 2020.

ALEXA LEGGI LA MIA E-MAIL!

E-mail marketing: tra innovazione e ottimizzazione

Come abbiamo appena visto, al giorno d’oggi la tecnologia mette a disposizione risorse davvero promettenti a favore della comunicazione promozionale via e-mail. Tuttavia, ciò non è sufficiente a garantire l’efficacia delle proprie strategie.

Affinché un business possa raccogliere i migliori risultati, è indispensabile attuare un approccio ottimizzato a questo canale.

Nel prossimo paragrafo, vedremo insieme le statistiche più significative da tenere presenti durante la pianificazione di attività commerciali attraverso la posta elettronica.

I dati che rendono imprescindibile un ottimo e-mail marketing nel 2020

 

  1.  Per inquadrare efficacemente la situazione dell’e-mail marketing e le immense opportunità che offrirà nel corso del 2020, è bene partire da due domande fondamentali:

Perché l’e-mail marketing è importante al giorno d’oggi? Come si profila il suo panorama nell’immediato futuro?

Lasciamo che siano i numeri a rispondere a queste domande, attraverso le prime due strabilianti statistiche che vi proponiamo qui di seguito.

perché l'email marketing è così importante - email users

L’e-mail: uno strumento dilagante

Per rispondere a tali quesiti, infatti, vengono in aiuto dati molto puntuali: basti pensare che nel 2020 circa metà della popolazione dell’intero globo terrestre userà un account di posta elettronica e sarà connesso ad esso in tempo reale, consultandolo diverse volte al giorno, nei momenti più differenti della propria quotidianità: dal primo risveglio, fino a notte fonda.

ROI in aumento vertiginoso

Il dato appena visto, numericamente, conduce alla consapevolezza che 3 milioni di utenti verranno coinvolti dalle strategie di e-mail marketing, facendo crescere il ROI in un rapporto vertiginoso di 38 dollari di guadagno, per ogni singolo dollaro speso.

Di per sé, questi numeri sono già sufficienti a dare un’idea di quanto l’e-mail marketing sia e sarà ancor di più fondamentale per ogni business.

 

  1. B) Dopo aver osservato come la posta elettronica stia diventando via via più coinvolgente e conveniente per l’ambito business, è bene entrare nel merito delle caratteristiche di questo canale specifico e chiedersi quali potenzialità differenzianti abbia l’e-mail marketing rispetto ad altri canali innovativi, di grande appeal e con una importante diffusione come i social network, per esempio.

L’e-mail batte i social in efficacia

L’e-mail marketing è più potente degli altri canali, basti pensare che la sua efficacia rispetto all’utilizzo combinato di due colossi come Facebook e Twitter è maggiore del 40%.

L’e-mail come principale fonte di ROI

Il dato appena visto non può che condurre all’analisi sul valore del ROI rilevato dai marketers: più del 50% di loro afferma che tale canale sia la loro fonte principale di ritorno sull’investimento.

 

  1. C) In questo articolo abbiamo più volte chiamato in causa lo sviluppo tecnologico e non potrebbe essere altrimenti dato che le strategie di e-mail marketing sono proiettate con grandissime ambizioni alle novità che emergeranno nel corso del 2020. Vediamo intanto come il mobile è entrato in sinergia con questo canale di comunicazione.

Mobile e tasso di apertura

Il mobile copre il 50% del tasso di apertura medio delle comunicazioni pervenute tramite posta elettronica. Questo trova riscontro nella nostra introduzione, nella quale abbiamo approfondito il fenomeno della diffusione della tecnologia mobile e l’incremento dei possessori di una casella e-mail consultabile in tempo reale.

Importanza del mobile nella vendita

Le statistiche dimostrano che il 38% degli utenti raggiunti attraverso strategie di e-mail marketing diventa cliente e acquista ciò che ha visionato attraverso la posta elettronica. Il tasso di conversione per le e-mail da mobile è addirittura del 70%.

D)

Operare affinché le e-mail elaborate siano di qualità è il meglio che si possa fare nel settore del marketing, se si vuole promuovere un business. Ma, cosa accade se le comunicazioni tramite posta elettronica non sono ottimizzate? Gli effetti sono davvero deleteri e lo dimostrano 3 statistiche decisamente eloquenti.

– E-mail cancellate

Le e-mail che appaiono scadenti agli occhi della propria platea vengono generalmente cancellate in appena 3 secondi.

– Il contrassegno SPAM

Ben il 69% dei destinatari, in base all’oggetto scadente, decide di contrassegnare come spam una comunicazione di posta elettronica.

– Il danno economico

Ogni anno, la cattiva ottimizzazione delle proprie comunicazioni via e-mail costa alle imprese circa 20.5 milioni di dollari.

  1. E) Per ribadire quanto sia potenziale lavorare nel 2020 attraverso strategie ottimizzate di e-mail marketing, vediamo insieme i 4 dati più promettenti e incoraggianti che ci spingono in questa direzione.

– Le e-mail di benvenuto: una risorsa

Predisporre delle e-mail di benvenuto genera un ritorno considerevole, si parla del 320% in più rispetto a strategie di e-mail marketing che non le prevedono.

– La segmentazione: un investimento importante

Più la segmentazione del target è accurata e maggiore è il tasso di click. Gli utenti infatti prediligono contenuti mirati che parlano di loro, delle loro necessità e gusti. Inviare delle e-mail personalizzate contribuisce ad instaurare un canale di comunicazione più solido, empatico e certamente proficuo per il business in questione.

– La cura dei contenuti

I contenuti visivi possono davvero fare la differenza in una campagna di e-mail marketing. È stato rilevato, infatti, che le campagne che presentano un video incidono sulla percentuale di click del 300%.

– La gestione dei carrelli abbandonati

Con una strategia ottimizzata ed efficace di e-mail marketing il tasso di conversione dei carrelli abbandonati è in grado di raggiungere il 4,46%.

– L’automatizzazione

Prevedere degli invii automatici e schedulati sulla base della profilazione e della segmentazione del proprio target può generare una percentuale di click che supera il 10%.

In questo articolo, abbiamo analizzato l’evoluzione dell’e-mail marketing coerentemente con la comparsa di tecnologie capaci di incidere sinergicamente sulle sue potenzialità e sul miglioramento dei risultati ottenibili. Ciò che non deve mancare in una strategia di e-mail marketing per il 2020 è certamente uno sguardo attento verso l’ottimizzazione di questa risorsa, alla luce di tutte le strabilianti statistiche appena condivise.

 

https://www.socialmediatoday.com/news/15-jaw-dropping-email-marketing-stats-you-need-to-know-in-2020-infographic/570372/

Share:

Iscriviti alla Newsletter

Scopri il nuovo editor Infomail
integrato con Teriyaki AI

Crea i contenuti per le tue newsletter in pochi secondi!

Crea contenuti originali con pochi clic grazie all’intelligenza artificiale.
Oltre 50 lingue tra cui scegliere per i tuoi contenuti e le traduzioni.
Crea contenuti per le tue newsletter, per il tuo blog e per i tuoi social.

Nessuna carta di credito richiesta

1.000 invii / mese gratuiti

1.000 parole AI/mese

Nessuna carta di credito richiesta

1.000 invii gratuiti

5.000 parole AI