/  Come fare per...

Come creare un modello grafico personalizzato

Infomail consente di creare la propria newsletter in due modalità:
1. Partendo da uno dei tanti modelli grafici già pronti all’uso sulla piattaforma.
2. Caricando il proprio template personalizzato all’interno della piattaforma, alla sezione CARICA TEMPLATE.


STRUTTURA DEL TEMPLATE

Il template della newsletter dovrà essere costituito da un file index.html e una cartella contenente tutte le immagini: tutti i link che puntano alle immagini dovranno essere dichiarati in maniera relativa.

Il file index.html

Il file index.html conterrà tutto l’HTML che genera il messaggio di posta e potrà essere strutturato indifferentemente con qualsiasi editor HTML.

Bisogna tuttavia ricordare che Infomail processa il codice e lo rielabora, eliminando dal file html tutto quello che si trova al di fuori del tag <body>. Verrà dunque eliminato il tag <head>, eventuali script presenti all’interno del tag <body> e tutto il codice CSS a meno che non sia dichiarato in linea o caricato mediante file.

Infomail accetta la codifica caratteri ISO-8859-1, per cui, quando si utilizza un editor esterno, per compilare i contenuti testuali è necessario che sia presente questa dichiarazione all’interno del tag <head>:

<meta http-equiv=”Content-Type” content=”text/html; charset=ISO-8859-1″ />

In questo modo si eviterà che dopo il salvataggio delle modifiche siano presenti caratteri anomali.

Trattamento delle immagini

Le immagini dovranno essere contenute in una cartella a parte rispetto al file index.
Non ci sono limitazioni particolari, valgono come regola generale le best practices e il buon senso che si deve tenere da conto quando si realizza un’email HTML: è necessario che le immagini siano ottimizzate e adeguate come peso e dimensioni per rendere ottimale il caricamento del file, siano esse jpeg, gif o png.


CARICAMENTO DEL TEMPLATE

Per poter caricare con successo il nuovo template sulla nostra piattaforma di email marketing, è necessario creare un file .zip in cui all’interno avremo il file index.html e la cartella che contiene le immagini.
Il file index.html si dovrà trovare al di fuori di ogni cartella.
Dopo il caricamento, Infomail provvederà ad aggiornare tutti i link relativi all’interno del file index.html in maniera che puntino correttamente alle risorse.


MODIFICA DEL TEMPLATE

Sarà possibile modificare il template della newsletter in qualsiasi momento ed aggiornare i testi e le immagini tramite l’editor visuale di Infomail, che fornisce un’anteprima dell’HTML in tempo reale. L’editor è dotato inoltre di una modalità per lavorare direttamente sul codice HTML, che quindi si può prelevare e lavorare esternamente sul proprio tool preferito.
Una volta apportate le modifiche sarà sufficiente incollare il nuovo codice sulla finestra di dialogo HTML dell’editor.