/  Email Marketing

Email di benvenuto

Quando un utente si registra per la ricezione di una newsletter è importante accoglierlo nel modo corretto.
Il primo messaggio inviato è quello che caratterizza la tipologia di servizio, la serietà, la cura che si vuole avere del possibile cliente. La prima impressione ha una sua rilevanza.
Ecco alcuni pratici consigli per la composizione dell’ “Email di benvenuto“.

PRESENTARE IL SERVIZIO: nella “Email di benvenuto” è necessario prima di tutto ricordare ai destinatari la tipologia di servizio a cui si sono registrati in modo tale che gli utenti possano in breve ricollegare il sito web su cui si sono registrati all’indirizzo email da cui arriva la prima comunicazione.

PERSONALIZZARE L’EMAIL: in un contesto aziendale, un indirizzo email potrebbe essere utilizzato da più di una persona. Fornire una chiara spiegazione del perché si riceve un messaggio è assai utile per evitare le lamentele.

TEMPISMO: l’email di benvenuto deve essere inviata rapidamente, idealmente non appena si riceve la sottoscrizione onde evitare che l’utente possa persino dimenticarsi del servizio a cui si è registrato.

FISSARE LE ASPETTATIVE: vale la pena di pianificare chiaramente nell’email quali saranno contenuti e tempi delle comunicazioni successive alla prima. È necessario creare delle aspettative, ma proporsi ai destinatari in maniera concreta, senza voli pindarici sull’effettiva utilità dell’offerta o del servizio che si vuole proporre.