email-marketing-nelle-festivita

Perché e come usare l’email marketing nelle festività

Conviene davvero inviare messaggi email e newsletter in occasione delle festività?
Assolutamente si!
Per farlo con successo, però, occorre adottare le giuste strategie di email marketing: vediamo quali sono e come trarne il maggior beneficio.

Per cominciare, vale la pena fare una premessa importante: mantenersi in contatto con i propri clienti con una newsletter è sempre utile. Nelle occasioni speciali, però, diventa quasi obbligatorio.

Si, perché le festività e le occasioni speciali sono momenti che consentono di dare un impulso straordinario alle vendite e al business, se si è capaci di cogliere l’opportunità nei tempi e nei modi corretti.

Le newsletter inviate in occasione delle feste o di eventi speciali mirano a trarre vantaggio da determinati eventi per proporre offerte, sconti, promozioni e news alle proprie liste di contatti.

Non importa se si tratta di compleanni, anniversari, feste religiose, ponti, inizi di stagione o giornate dedicate come la festa della donna, del papà o il Black Friday. Persino Halloween e le giornate internazionali a tema sono ottime occasioni di invio. Sono tutti eventi che creano interesse nei clienti e nei potenziali clienti, con opportunità di vendita o conversione davvero eccezionali.

 

Perché usare l’email marketing nelle festività


Vediamo insieme i vantaggi che si possono ottenere dall’invio di newsletter in occasione delle festività e delle occasioni speciali.

1.  Ha un’eccezionale potere di vendita

Stando alle ricerche condotte dagli esperti di eMarketer, nota società americana di ricerche di mercato, le vendite di e-commerce sono cresciute di oltre il 17% durante le festività e gli eventi analoghi nel 2018 e poco meno nel corso del 2019.
Quello delle festività è infatti un periodo tranquillo, in cui l’umore è più alto e ci si sente più rilassati: ecco perché si tende ad acquistare di più e leggere le email con maggiore attenzione ed interesse.

2. Migliora l’immagine del brand

Anche la reputazione aziendale può trarre beneficio dall’invio di email e newsletter in occasione delle festività: il marchio viene infatti percepito positivamente se propone ai propri clienti sconti e omaggi durante le feste, o li  supporta nella scelta di regali rendendoli partecipi di promozioni dedicate.
Anche un semplice messaggio di auguri può sortire effetti positivi e contribuire a creare un rapporto duraturo e fedele con i propri clienti.

Email marketing: prova Infomail

 

3. Aumenta la visibilità dell’azienda

Un ulteriore vantaggio riguarda la visibilità e il passaparola, strumenti eccellenti per conquistare nuovi clienti.
Ecco che una semplice email, inviata nel modo e nel momento giusti, può anche cambiare il destino di un brand.
Un cliente la legge e ne è interessato, approfitta dell’offerta proposta, riceve un ottimo prodotto e decide di consigliarlo ai propri amici: il gioco è fatto!
Non solo si conquistano nuovi clienti, ma il brand comincia a circolare con maggiore facilità, soprattutto nell’era dei social e delle recensioni online.
Tutto con una email inviata nel giorno giusto.
A volte basta davvero poco per scatenare una reazione a catena a proprio favore!

 

4. Funziona per tutte le attività

Inviare una email o una newsletter in occasione di una ricorrenza, non richiede necessariamente la promozione o la vendita di prodotti a questa collegati.

È sufficiente restare in argomento nel testo della newsletter ed offrire sconti o promozioni coerenti con la festività per la quale si è attivata tale campagna di email marketing.

Per fare un esempio pratico, per la festa del papà potrebbe essere una buona idea mettere in sconto un prodotto per uomini, piuttosto che uno per donne o bambini!

5. I clienti ne possono trarre vero vantaggio

Quale migliore occasione che approfittare di ottime offerte e sconti durante le festività?
Si possono fare pensieri su misura per i propri cari o acquistare un prodotto desiderato da tempo per farsi un regalo ad un prezzo inferiore a quello di partenza.

Le persone, soprattutto nelle occasioni in cui ci si scambia regali, sono spesso alla ricerca di spunti e idee, meglio ancora se abbinate ad uno sconto dedicato.

Insomma, inviare una newsletter in occasione di ricorrenze e festività può essere un’iniziativa davvero apprezzata dai clienti!

 

Come usare l’email marketing nelle festività

È molto importante non puntare solo sulle classiche feste, spesso confusionarie e ricche di impegni e sovraccarichi di pubblicità: Natale, Pasqua e Capodanno non sono le uniche occasioni per l’invio di newsletter.

È bene riflettere sulle potenzialità di altre feste e tradizioni: la festa della donna, della mamma, del papà, il Black Friday, Halloween, San Valentino e molte altre.

Sono tutte occasioni in cui ci si può scambiare regali o acquistare prodotti che si desideravano da tempo, ma che spesso e volentieri si indugia a comprare fino a quando non si trova l’offerta giusta.

Insomma, l’occasione va creata.

È fondamentale, in ogni, caso, individuare la giusta tempistica. Per fare un esempio concreto, a Natale l’atmosfera si fa sentire già qualche settimana prima. Si può quindi pensare a più invii suddivisi in diverse fasi: ai primi sentori del Natale, appena prima e subito dopo.

In altri casi, invece (ad esempio per la festa della mamma), tale periodo è decisamente più corto e invii eccessivi e ravvicinati nel tempo possono essere percepiti come indesiderati.
È quindi fondamentale valutare attentamente caso per caso prima di predisporre il proprio programma di invii.

 

Sfruttare il tema della festività

Come accennato in precedenza, l’email da inviare in occasione di una ricorrenza dovrà essere pensata ad hoc.
Proporre prodotti per bambini in occasione di San Valentino può non essere la scelta giusta, quindi è importante rimanere coerenti con le offerte e le novità.

Questo vale anche per i contenuti della newsletter.

Come noto, le immagini sono alleate eccezionali se correttamente posizionate all’interno della propria email o newsletter.
È quindi importante che il testo e gli elementi grafici della newsletter rispecchino l’evento per il quale sono stati creati.

Se, ad esempio, si desidera inviare una promozione pensata per la Pasqua, si possono abbinare immagini dai colori pastello che richiamino l’atmosfera rilassata e famigliare del periodo. Un messaggio dal design semplice ma ben progettato può fare la differenza!

Attenzione, perché anche le offerte devono essere coerenti.
Ad esempio, per il periodo natalizio possono essere ideate diverse strategie da comunicare tramite newsletter:

◼️ Sconti su prodotti offerti come “idee regalo”

◼️ Offerte last minute una settimana prima di Natale

◼️ Confezioni regalo e biglietti personalizzati

◼️ Consegne garantite fino alla settimana prima di Natale

Tutto, all’interno dell’ email deve essere in linea con la festività: questo è il segreto per andare a segno!

 

Predisporre la propria campagna in maniera corretta

Prima di procedere con l’invio, è fondamentale fare un controllo generale di quanto programmato per le festività presenti e future.
Se si diventa incoerenti o si propongono sempre le stesse offerte per tutte le occasioni, è necessario correggere il tiro.
Per non cadere in errori di questo tipo, è importante assicurarsi di aver:

◼️ Predisposto correttamente le promozioni e averle suddivise in maniera coerente con le festività

◼️ Programmare l’invio delle email per il giorno o i giorni giusti

◼️ Personalizzare correttamente l’oggetto dell’ email

◼️ Creare un’email appropriata con immagini, link, parole e design grafico in linea con l’evento

Una volta che ci si assicura che tutti questi punti sono rispettati, si può partire con la propria campagna dedicata.

Come ben comprensibile, l’email marketing in occasione di festività ed eventi è un metodo ideale per incrementare il proprio business in maniera efficace.
Una strategia ben studiata può infatti generare una crescita rilevante delle vendite ed una migliore relazione con i propri clienti.