FAQ - GDPR e privacy

La gestione dei dati personali dei tuoi utenti e clienti è fondamentale. Scopri come agire sempre nel rispetto delle regole.

Quale politica sul trattamento dei dati personali adotta Infomail?

La gestione dei dati personali è fondamentale. Per questo abbiamo descritto le modalità di trattamento all’interno del nostro documento Informativa sulla privacy.
Si tratta di una pagina importantissima, che abbiamo cercato di rendere esplicita e molto comprensibile, in linea con quanto richiesto dal GDPR.
Per diventare utenti di Infomail è obbligatorio prenderne visione in modo esplicito.

 


Che cosa è il GDPR? Che cosa fa Infomail per rispettare il regolamento?

Il GDPR ha cambiato le regole relative alla privacy e l’atteggiamento dell’opinione pubblica verso la gestione dei dati personali. Per questo abbiamo scritto una pagina dedicata agli approfondimenti del caso.

 


Quali sono le modalità con le quali Infomail garantisce il rispetto della privacy?

Infomail consente di richiedere la sottoscrizione alle tue liste con la formula del double opt in, per cui l’utente che si iscrive alle tue newsletter riceve un messaggio di posta elettronica al quale deve obbligatoriamente rispondere. Il suo consenso è garantito dal fatto che risponde alla mail inviata in maniera intenzionale, trasparente e consapevole, garantendoti la massima qualità possibile per le tue comunicazioni.

 


Cosa significa agire nell’ottica del “permission marketing”?

“Permission marketing” o marketing del permesso (o del consenso) è il termine con il quale si intende una strategia di marketing in cui il destinatario richiede egli stesso di ricevere comunicazioni, solitamente attraverso la selezione di un link. In questo modo l’utente, ricevuto il messaggio, porgerà maggiore attenzione al contenuto non eliminandolo istantaneamente come farebbe in caso contrario.

 


Cosa si intende con il termine “spamming”?

Lo spam è un messaggio di posta elettronica non desiderato, solitamente inviato senza richiesta preventiva. Può essere spedito da società o privati, con i contenuti più difformi. Lo spam è un reato, perché contrario alla legge sulla privacy. Infomail, come altri operatori del settore, è attivamente impegnata a combattere lo spam e attua politiche di controllo stretto per evitare l’uso della propria tecnologia da parte di malintenzionati.

 


Dove posso leggere la normativa in vigore che regola la privacy per quanto riguarda la posta elettronica?

La fonte migliore per questo tipo di informazione può essere ricercata all’interno del sito del Garante della Privacy.

 


Per maggiori informazioni scrivi a supporto@infomail.it oppure chiama il supporto clienti al numero +39 02 00619072.

È facile usare Infomail. Ed è gratis.