email marketing per piccoli budget

Email marketing: 5 grandi vantaggi per piccoli budget

Quando parliamo di e-mail marketing, la pianificazione del budget rappresenta un passaggio imprescindibile.

Se in generale la pianificazione dei costi da sostenere per tali attività risulta essenziale per ogni tipologia d’impresa, per le piccole realtà questo rappresenta un fattore ancora più importante.

I piccoli business spesso possiedono risorse contenute, per questo è decisivo effettuare delle valutazioni attente, in grado di assicurare un buon ritorno sull’investimento.

Fortunatamente, l’e-mail marketing presenta diversi vantaggi e si configura come strumento ideale affinché anche le piccole imprese riescano a comunicare efficacemente al proprio target, accrescendo la propria base clienti e fidelizzandola via via, attraverso delle operazioni brand awareness e affermazione della propria reputazione.

In questo articolo, vedremo insieme quali sono i vantaggi che determinate operazioni mirate, tramite email e newsletter, possono portare ai piccoli business.

 

EMAILS RULE ✉️

1. Coltivare relazioni solide con i clienti

Attraverso le email è possibile entrare in contatto agevolmente con la propria platea di interesse.

L’e-mail marketing è infatti il canale ideale per raggiungere i clienti al fine di condividere con loro aggiornamenti o iniziative speciali legati al proprio business. Al giorno d’oggi, infatti, la quasi totalità degli individui è costantemente connessa ad una rete internet e – attraverso il proprio smartphone – ha a disposizione la propria casella di posta elettronica in tempo reale, grazie agli alert che si attivano al momento della ricezione di nuovi messaggi.

A dimostrazione di questo fenomeno, è stato stimato che negli ultimi anni il coinvolgimento degli utenti in termini di e-mail marketing sia aumentato del 20% circa.

 

FARSI CONOSCERE E RICONOSCERE 

2. Creare brand awareness 

L’e-mail marketing è un’ottima occasione per far conoscere il proprio brand sia dal punto di vista dei contenuti che dal punto di vista visivo.

La riconoscibilità è uno dei punti essenziali sui quali si fonda il successo di un business. Abituare la propria platea ad un tone of voice prestabilito e ad un’identità visiva proprietaria è altrettanto importante quanto veicolare il valore dei propri contenuti e l’esclusività delle offerte proposte.

 

BUILD TRUST 

3. Trasmettere expertise e autorevolezza 

Si sa, più una comunicazione trasmette affidabilità e autorevolezza e più il proprio target sarà propenso a fidarsi e lasciarsi coinvolgere.

Raggiungere questo obiettivo attraverso una strategia di e-mail marketing è l’ideale, in quanto la posta elettronica  consente la condivisione di contenuti di spessore fruibili da parte degli utenti.

Un esempio sono i testi informativi provenienti da blog aziendali o video e tutorial. Grazie a questo tipo di attività è possibile posizionarsi come esperti di settore agli occhi della propria platea. Offrire periodicamente contenuti utili e di qualità fa sì che si crei attesa ed entusiasmo intorno alle e-mail programmate.

È bene specificare che, qualora l’attività prevedesse già un flusso informativo attraverso altri canali diretti, è preferibile prevedere contenuti appositi per gli iscritti alla newsletter, in modo da incentivare l’iscrizione.

risparmiare sul budget con l'email marketing

DRITTI AL PUNTO 🎯

4. Risparmiare tempo e budget 

Come abbiamo accennato sopra, le strategie di e-mail marketing sono particolarmente adatte per i piccoli business che si trovano necessariamente a gestire budget contenuti e ad ottimizzare i tempi lavorativi, in quanto dotati – con gradi probabilità – di piccoli team.

L’email consente di arrivare nello stesso momento ad un numero incredibile di utenti a fronte di costi minimi, al contrario delle classiche campagne ADV o attività dispendiose che si muovono su canali pubblicitari classici, come spot, radio e tv o campagne stampa.

Oltretutto inviando una comunicazione via e-mail si è certi che a riceverla sarà esattamente il destinatario al quale l’azienda mira.

 

REPUTAZIONE E CREDIBILITA’ 

5. Costruire la propria credibilità di impresa

Questo punto completa quanto abbiamo visto al punto 3. La comunicazione diretta al proprio target consente di costruire una determinata reputazione e di conseguenza affermare la credibilità del business in questione. Questo aspetto è essenziale per il successo di un’impresa, in quanto nessuno affiderebbe mai la propria attenzione o – ancor meno – il proprio denaro ad un’attività che non suscita affidabilità e non risulta credibile.

Attraverso una strategia di e-mail marketing è possibile costruire un’immagine solida senza mai perdere la connessione con il cliente finale.

Per lavorare bene su questo aspetto è bene stabilire a priori una strategia di marketing che punti alla fidelizzazione e al consolidamento del rapporto di fiducia con la propria platea: più aspetti gli utenti apprenderanno grazie alle comunicazioni ricevute e più si affideranno all’azienda.

In un certo senso, dunque, si può dire che l’e-mail marketing abbia una sorta di potere educativo nei confronti dalla platea coinvolta, che viene messa in grado di apprendere i valori e i plus dell’offerta.

 


social-media-per l'email marketing

Trattando questo articolo delle strategie di comunicazione adatte a piccoli business è bene citare, accanto all’e-mail marketing, un altro canale, ormai sempre meno economico se si vogliono raggiungere buone quantità di utenti, ma pur sempre adatto a mettere in contatto un’azienda con il proprio target.

Parliamo dei social network, da sfruttare in qualità di rafforzativo rispetto alla newsletter.

Il bacino di utenti raggiungibili attraverso i social è davvero incredibile e ben stratificato. Basti pensare che quasi il 70% delle piccole imprese sfrutta Facebook per affermare la propria brand awareness, in affiancamento a strategie di e-mail marketing.

Instagram è un ottimo strumento in crescita e permette di comunicare efficacemente attraverso le immagini. Va per la maggiore tra le donne sotto i 30 anni. Twitter è ideale in qualità di servizio clienti e la sua popolazione è equamente distribuita tra uomini e donne.

Per finire è indispensabile citare Linkedin, la più famosa piattaforma social professionale, alla quale sono collegati circa 600 milioni di utenti. A seconda del business che si desidera promuovere è possibile valutare anche alternative meno diffuse come Pinterest e Snapchat.


Per concludere, l’e-mail marketing è un canale di comunicazione ideale anche per i piccoli business. I bassi costi da sostenere, la velocità d’azione, l’efficacia nel raggiungimento di un target specifico e la possibilità di monitorare i risultati delineano un quadro che non può lasciare dubbi sulla convenienza di tale pratica.

Come abbiamo visto, per finire, i social network rappresentano un ottimo alleato, in grado di lavorare parallelamente alla strategia e-mail per affermare la brand awareness e la reputazione del proprio business agli occhi del target coinvolto.