Email marketing software: le caratteristiche per una scelta di successo

email-marketing-software

La scelta di un email marketing software è un passaggio cruciale per la crescita virtuosa di innumerevoli tipologie di business, per questo va ponderata e valutata senza fretta, assicurandosi di avere a disposizione tutte le informazioni utili, al fine di prendere una decisione funzionale agli obiettivi da raggiungere.

Come potrai immaginare, sul mercato esistono molteplici servizi di questo tipo, più o meno simili: attraverso il nostro articolo, vogliamo guidarti verso la scelta migliore per la tua attività.

Scegliere un email marketing software: le caratteristiche da valutare

Come abbiamo accennato poco sopra, scegliere un software per la gestione dell’email marketing è un’operazione da affrontare accuratamente, valutando con attenzione le caratteristiche presenti e tutti i servizi offerti.

Partendo dal presupposto che la funzione di un software di email marketing sia quella di ottimizzare i processi di invio, i tempi e le risorse economiche investite, con l’obiettivo di raggiungere i migliori risultati per il proprio business, qui di seguito vogliamo presentarti gli aspetti da valutare per effettuare una scelta di successo.

Tipologia di tool: intuitivo o complesso?

Il migliore email marketing software è senza dubbio quello in grado di offrire tutti i servizi e le funzionalità necessarie, conciliando la completezza dell’offerta con la semplicità di utilizzo. Un tool intuitivo, utilizzabile facilmente anche da marketer meno esperti o poco preparati dal punto di vista tecnico è senza dubbio una risorsa preziosissima per impostare un’attività di email marketing agile e fruttuosa.

Al contrario, tool complessi, estremamente ricchi di informazioni o adatti unicamente a persone con una determinata preparazione nell’ambito della programmazione rappresentano – nella maggior parte dei casi – un’opzione controproducente.

Semplicità dell’editor grafico

Come abbiamo accennato poco sopra, un buon software di email marketing permette senza dubbio un agevole utilizzo, senza possedere particolari competenze tecniche.
Questo è ancora più vero se parliamo dell’editor grafico di tali software: una funzione preziosissima per creare newsletter responsive in modo efficace e veloce è per esempio il drag and drop flessibile che permette di scegliere un template, selezionare i blocchi da inserire per poi corredarli di elementi grafici e testo.

La possibilità di personalizzare l’approccio grafico in modo flessibile e originale è senza dubbio un valore aggiunto irrinunciabile per chiunque stia organizzando la propria campagna di email marketing.
Alcuni software permettono inoltre di caricare un file HTML realizzato ad hoc per un’esperienza completamente personalizzata.

Qui puoi provare l’editor grafico drag and drop di Infomail

Possibilità di segmentare le liste attraverso TAG

Si tratta di una caratteristica imprescindibile, la cui assenza potrebbe inficiare completamente la buona riuscita di una campagna di email marketing. Per avere un’idea più chiara di questa sconveniente eventualità è sufficiente riflettere su come la personalizzazione sia cruciale all’interno di una strategia di marketing: instaurare una comunicazione pertinente, mirata e coinvolgente – dunque efficace – è possibile solo a fronte di un’accurata segmentazione della mailing list.

Alla base della segmentazione, c’è senza dubbio l’analisi del proprio target e l’individuazione delle variabili che distinguono all’interno della mailing list dei micro-gruppi, accomunati da determinate caratteristiche anagrafiche o comportamentali, per esempio.
Personalizzare le proprie campagne di email marketing è la strada migliore per incrementare i tassi di apertura e di click.

Ma cosa intendiamo esattamente per “personalizzare”?

Le personalizzazioni possono riguardare il contenuto, quando si sceglie di proporre determinate argomentazioni alla platea più adatta, oppure – più semplicemente – possono indicare l’inserimento di riferimenti al destinatario: rivolgersi al lettore chiamandolo per nome è senza dubbio un escamotage prezioso e consigliabile.

Grazie all’uso dei TAG, i migliori software di email marketing consentono di profilare i contatti, indicando una o più “parole chiave” per identificarli e reperirli nella lista di appartenenza.

Flessibilità dei prezzi del software di email marketing

Il prezzo è sicuramente una delle prime discriminanti che influiscono nella scelta di un software di email marketing rispetto ad un altro. Accanto a soluzioni free con limiti di utilizzo, il mercato offre strumenti a pagamento, completamente modulabili e personalizzabili.

Il prezzo può variare a seconda dei pacchetti scelti, della modalità di pagamento e dell’integrazione di eventuali moduli per la personalizzazione del servizio.

I migliori software di email marketing non prevedono costi di attivazione o vincoli per un periodo minimo, presentano invece differenti opzioni a seconda delle esigenze dei propri clienti: vi sono infatti i piani flat, in alternativa a formule pay as you go.

La prima opzione è ideale per chi utilizza l’email marketing come strumento consolidato di business e dunque paga il servizio sulla base del numero di indirizzi email registrati sulla piattaforma.

La seconda non richiede un abbonamento ed è perfetto per chi utilizza questo strumento in modo discontinuo e in particolari momenti dell’anno. In generale, il nostro consiglio è di testare questa tipologia di tool grazie alle prove gratuite che vengono proposte e individuare la formula migliore per la tua strategia commerciale.

Efficienza dell’assistenza

La prontezza e la disponibilità dell’assistenza tecnica rimandano ad un argomento delicato e importantissimo, da tenere sempre presente nella scelta di un email marketing software.

Quando si lavora allo sviluppo e alla programmazione di una campagna email, vengono stabiliti nel dettaglio aspetti fondamentali come il timing più opportuno e le modalità di invio, per esempio.

È bene considerare che un intoppo durante le procedure di avvio è – purtroppo – un’eventualità possibile e temibile.
Pertanto, poter contare su risposte rapide, in lingua italiana, disponibili via telefono, chat o email può sicuramente fare la differenza per la buona riuscita della tua campagna.

Gestione dati a norma di legge

Parliamo in questo caso di GDPR, tema con il quale l’email marketing si deve confrontare necessariamente: se si attuano campagne email o si programma l’invio di newsletter è indispensabile osservare gli obblighi di legge, prevedendo – per esempio – il rimando ad una privacy policy semplice, comprensibile dagli utenti e completamente a norma, per evitare multe gravose o spiacevoli ripercussioni sulla reputazione aziendale.

Un buon software di email marketing risponde completamente ai requisiti previsti dalla legge.
Gli inserzionisti devono ottenere il consenso preventivo in maniera trasparente e inserire sempre nelle comunicazioni un link per la revoca all’autorizzazione.

Capacità di deliverability

Il tema della consegna efficace delle email è cruciale: un software di email marketing che esclude limiti di spedizione sulla base di fasce orarie e assicura l’invio di tutte le email programmate in modo immediato ha certamente una marcia in più rispetto agli altri.

Oltre a questo, va valutata l’affidabilità degli SMTP del software: questa caratteristica incide sulla certezza che le email non finiscano nello spam dei destinatari. Come immaginerai, si tratta di una condizione totalmente imprescindibile per la buona riuscita di una campagna.

Infomail Prova Subito

Conclusioni sulla scelta del software di email marketing

In conclusione, non possiamo che ribadire quanto l’email marketing sia uno strumento assolutamente valido e con incredibili vantaggi per qualunque tipo di business.
Scegliere il miglior email marketing software, ponderando attentamente in base alle caratteristiche che abbiamo visto insieme, ti permetterà di scegliere con maggiore consapevolezza.

Illustrazione Vettori di Vecteezy