/  Email Marketing

Incrementare le proprie liste (II)

Abbiamo messo a fuoco nella prima parte del nostro approfondimento gli aspetti legali della raccolta di indirizzi, parleremo oggi della qualità dei nostri contatti.
Per avviare un’attività di email marketing di successo è essenziale creare un database di persone realmente interessate alle proprie offerte. Mille utenti incuriositi che ricevono, leggono ed interagiscono con le email valgono molto più di centomila utenti non profilati né interessati.

Tenendo presente questa considerazione, veniamo adesso ai consigli pratici:

– Inserimento nelle newsletter di un modulo di passaparola tramite il quale i destinatari possano inoltrare la comunicazione ad una persona che ritengono interessata;
– La partecipazione a fiere, convegni e visite di prospect e clienti rappresentano ottime occasioni per raccogliere indirizzi email;
– Promozione on-line ed off-line della newsletter facendo leva su ogni canale possibile;
– Un riferimento alla newsletter in tutto il materiale promozionale cartaceo aumenta la sua popolarità;
– L’utilizzo di quiz e sondaggi con piccoli premi può essere usato per incentivare l’iscrizione alla newsletter.

Infine due parole riguardo all’acquisto e all’affitto di indirizzi da servizi specializzati: nonostante questo metodo rappresenti certamente un possibile punto di partenza per la creazione di un database, è però piuttosto costoso e non garantisce un serio interesse da parte del destinatario.