6 idee per sfruttare le email per la promozione di attività commerciali locali

6 idee per sfruttare le email per la promozione di attività commerciali locali

Il potenziale delle email spesso viene sottovalutato dalle piccole imprese e attività commerciali locali, senza una ragione concreta.

Il ROI (ritorno sull’investimento) di una newsletter, elevatissimo rispetto ad altri canali di comunicazione, dovrebbe essere sufficiente per testimoniare la sua efficacia e imprescindibilità in una strategia di marketing: parliamo infatti del 124%, quattro volte tanto il ROI dei social media, degli annunci sponsorizzati sui motori di ricerca e del direct email mailing classico.

In questo articolo, desideriamo fare il punto sulle indicazioni utili, per sfruttare le email per la promozione di attività locali.

 

6 idee di email marketing per le attività commerciali locali

Quelle che stiamo per illustrare, sono le principali strategie per promuovere delle attività locali, sulla base di contenuti caratterizzati da un valore aggiunto, capaci di promuovere la fiducia dei lettori e incentivare i loro clic e i loro acquisti.

 

1. Creare un calendario editoriale attorno a eventi, festività e avvenimenti locali

Una comunicazione attenta e inerente alle realtà commerciali locali e agli eventi che gravitano intorno ad esse, è spesso la chiave per attirare l’attenzione degli utenti. Ecco alcune idee e argomenti che si muovono in questa direzione.

◼️ Promozioni riguardanti i giorni festivi e le ricorrenze, ad esempio il Black Friday, San Valentino, la Festa della Mamma e del Papà, etc.

◼️ Offerte speciali per eventi annuali: ovvero festività e ricorrenze locali di grande rilievo per il target.

◼️ Comunicazione sulle offerte stagionali, pertinenti all’area geografica e al pubblico locale. Ad esempio, una strategia promozionale, diretta ad un target situato in zone fredde, verterà su oggetti, abbigliamento o dispositivi dedicati al clima rigido.

◼️ Promozioni legate agli sport o alle squadre locali. Un esempio tipico è quello dei ristoranti che lanciano promozioni dedicate agli eventi sportivi di rilievo o, addirittura, che prevedono un sistema di scontistica legato al risultato che la squadra locale otterrà.

Certamente, costruire un calendario strategico, improntato sugli eventi locali, sulle esigenze e le preferenze della popolazione del posto si rivelerà una strategia vincente.

 

2. Le email per attività commerciali locali: Creare newsletter proficue

Nel punto precedente, abbiamo visto alcuni dei consigli principali per dare vita a email promozionali di interesse locale. In questo, vedremo come questi contenuti possano davvero ottenere un grande riscontro, se condivisi attraverso newsletter ben impostate strategicamente.

Innanzitutto, è bene dire che la newsletter è in grado di conferire autorevolezza agli occhi degli utenti e – se sviluppata correttamente – può fare sì che si instauri una solida fiducia nei nostri confronti, ovvero una fidelizzazione degli utenti ai quali ci rivolgiamo.

Quali potrebbero essere però i contenuti migliori da includere? Ecco alcune idee:

◼️ Suggerimenti pratici focalizzati sulla dimensione locale

Ad esempio, un istituto di bellezza potrebbe offrire suggerimenti su come preservare la salute della pelle in climi freddi e asciutti.

◼️ Consigli localizzati

Le guide e i tutorial online per decorare una casa o un giardino con le piante sono molto diffuse. Tuttavia, ad esempio, delle istruzioni elargite da un esperto di botanica che suggerisca le piante più adatte alle condizioni climatiche locali può davvero fare la differenza. Per questo, una newsletter con questo tipo di contenuto avrà senza dubbio un’utilità percepita molto superiore rispetto ad una caratterizzata da contenuti generici.

◼️ Importanti annunci locali

Tenersi aggiornati sulle vicende locali e offrire, con i propri contenuti, dei suggerimenti risolutivi può essere una strategia davvero vincente: più la newsletter sarà in grado di far emergere la sua utilità agli occhi della nostra platea di riferimento e più avrà successo.

 

3. Sviluppare e promuovere programmi fedeltà

Si tratta di un escamotage efficace e utilizzato da moltissime aziende: i programmi fedeltà a premi sono davvero un modo eccezionale per instaurare un rapporto virtuoso con il nostro target di utenti e convincerlo ad iscriversi alla nostra newsletter. Ecco alcune indicazioni per sviluppare una comunicazione efficace tramite email:

◼️ Generare entusiasmo attorno all’iniziativa, descrivendo dettagliatamente i vantaggi della registrazione alla mailing list.

◼️ Chiedere ai clienti già iscritti di invitare amici potenzialmente interessati, a fronte di una speciale ricompensa.

◼️ Inviare ai propri contatti premi o promozioni dedicate nei loro giorni speciali, come il compleanno ad esempio.

 

4. Utilizzare le testimonianze dei clienti soddisfatti

 

È ormai noto che le testimoniane dirette proveniente dai nostri clienti hanno un valore maggiore rispetto alla semplice descrizione che possiamo fare di noi e dei nostri servizi. Pertanto, usare le comunicazioni via email per illustrare alla nostra platea che abbiamo efficacemente aiutato utenti come loro nella risoluzione di problematiche è una mossa utile, in grado di portare risultati importanti. Ecco alcuni esempi:

◼️ Semplici testimonianze dirette da parte dei clienti che hanno provato il servizio o il prodotto.

◼️ Case history che raccontino come siamo stati in grado di risolvere delle problematiche locali, comuni al nostro target.

◼️ Foto del prima e del dopo, rispetto al nostro intervento.

 

5. Ottenere informazioni dettagliate sui clienti

Dare vita a sondaggi per raccogliere informazioni utili sul nostro pubblico e poi utilizzarle in una strategia di email marketing ci dà la possibilità di aumentare sensibilmente il ROI. Ecco una tipica strategia da mettere in pratica:

◼️ Utilizzare un sondaggio per ottenere il feedback dei clienti sulle tendenze locali.

◼️ Segnalare i risultati in un’email di follow-up. I residenti locali li troveranno sicuramente interessanti e questa sarà un’opportunità perfetta per promuovere un prodotto o un servizio rilevante.

◼️ Condividere i risultati con i giornali locali, le stazioni radio o televisive, blogger famosi e altri dei media: sarà un modo perfetto per ottenere PR gratuite.

Il sondaggio potrebbe includere domande sulle preferenze dei tuoi clienti, sui prodotti favoriti e sui trend, o anche su questioni calde legate ad un tema locale. L’importante, quando pensate alle domande da porre nel sondaggio, è essere sicuri che siano in qualche modo attinenti alla vostra attività commerciale o professionale.

 

6. Inviare offerte speciali

L’email marketing è il modo migliore per inviare offerte speciali ai nostri iscritti. È possibile infatti inviare email promozionali capaci di generare vendite d’impulso, grazie a sconti dalla scadenza breve.

È consigliabile inoltre includere spesso nella nostra newsletter offerte speciali e cogliere l’occasione per illustrare i nostri prodotti e servizi. In questo modo massimizzeremo le potenzialità di questo strumento.


Infomail Prova Subito


Come aumentare le iscrizioni alla nostra mailing list

Come abbiamo visto, sono tante le idee di marketing applicabili ad una realtà locale. Tuttavia, è bene specificare che il vero punto di partenza è quello di dotarci di una mailing list ampia e soprattutto in target con i nostri obiettivi di business. Ecco qualche idea per farla crescere:

◼️ È possibile promuovere l’iscrizione alla nostra newsletter presso i membri della nostra carta fedeltà o presso chi ci scrive per avere informazioni o compila un modulo di contatto.

◼️ È inoltre utile invitare i nostri follower sui social network ad entrare a far parte della nostra lista, magari con degli incentivi dedicati.

◼️ Aggiungere un form da compilare nel nostro sito web è davvero imprescindibile. Un incentivo all’iscrizione tramite sito, inoltre, può dare la spinta giusta alla nostra lista di contatti.

◼️ Un’altra ottima attività prevede la collaborazione con altre aziende locali per creare una mailing list comune più ampia, alla quale offrire servizi diversificati e sempre in target.

 


 

Al di là di tutti gli ottimi spunti appena condivisi, è bene specificare che sia la mailing list che la nostra attività di comunicazione tramite posta elettronica vanno intese come dinamiche e sempre in divenire, grazie alle continue attività di segmentazione, ottimizzazione e analisi dei risultati che una buona strategia di marketing richiede.

L’email marketing, in conclusione, è uno strumento davvero vantaggioso e in grado di portare fruttuosi risultati a livello di business. La sua semplicità da un lato e la ricchezza di spunti e strumenti utili dall’altro, ne fanno un canale imprescindibile per ogni attività, anche locale.