Strategie di email marketing per Black Friday, Cyber Monday, Natale, etc.

Strategie di email marketing per Black Friday, Cyber Monday, Natale, etc.

Con l’arrivo dei primi freddi il pensiero corre subito alle festività e alle diverse ricorrenze che accompagnano l’autunno fino ad arrivare al Natale. Dal punto di vista del marketing, si tratta di un periodo davvero ricco di occasioni e decisamente fruttuoso per la comunicazione e la promozione di attività commerciali sia online che offline.

Se sei curioso di scoprire come sfruttare appieno le festività commerciali dei prossimi mesi per colpire nel segno il tuo target, continua a leggere: vedremo insieme le strategie di email marketing migliori per incrementare le tue vendite e battere la concorrenza!

 

Dal Black Friday al Natale passando per il Cyber Monday: 3 consigli per potenziare l’email marketing nelle festività commerciali

Si avvicina il momento dello shopping invernale e tu non stai nella pelle per sfruttare ogni singola opportunità e spingere al massimo la vendita dei tuoi prodotti?

Perfetto, questo è il migliore punto di partenza.
Secondo l’americana National Retail Federation, infatti, il 20-30% delle vendite annuali, viene generato proprio in questo periodo.

Vediamo insieme come strutturare al meglio una strategia di email marketing efficace, che riesca a raccogliere i migliori risultati possibili.

 

1. Crea una pianificazione strategica di email e newsletter

Il tempismo è tutto! Come sai, nulla può essere lasciato al caso, pertanto è bene lavorare attentamente alla pianificazione di tutti i contenuti, delle iniziative e – chiaramente – delle email e newsletter che manderai nei periodi festivi e prefestivi.

In generale, organizzarsi in anticipo consente di preparare ogni cosa con il giusto tempo e le giuste risorse ma anche – e soprattutto – permette di avere una visione d’insieme, utile per valutare se la strategia di email marketing nel suo complesso sia funzionale o migliorabile.

Questo non vuol dire che nel momento in cui sarà tutto pronto, potrai cominciare. Sovraccaricare i tuoi lettori di email con troppo anticipo potrà infatti risultare controproducente, facendo perdere forza ai messaggi che intendi condividere.

Dunque, organizzazione e rispetto dei tempi più consoni saranno la chiave di un’ottima pianificazione strategica.

Ma come si fa a determinare quante email mandare? Qual è il giusto numero?
Come immaginerai, dipende!

Di base, è essenziale mantenere una certa coerenza. Se durante l’anno, per esempio, hai inviato poche comunicazioni, non potrai certo esagerare con un numero di invii eccessivo. Tendenzialmente, il nostro consiglio è quello di non aumentare la frequenza delle email di oltre 3 volte rispetto all’inizio dell’anno, in caso contrario, la tua campagna rischierà di finire nello Spam o di vedere annullate molte iscrizioni alla mailing list.

Un’ulteriore domanda a cui sicuramente starai pensando riguarda i tempi di invio: qual è il momento migliore per dare inizio ad una campagna dedicata alle festività commerciali?

Ecco qui di seguito alcuni consigli che ti saranno certamente utili:

 

◼️ Valuta il ciclo di acquisto medio per determinare tempi e modalità

Come immaginerai, anche in questo caso, non ci sono risposte uguali e valide per tutti. Per questo, è essenziale conoscere il proprio business e i modelli di acquisto dei propri clienti.

Ad esempio, valuta quanto tempo passa tendenzialmente tra l’invio di una newsletter e l’acquisto effettivo da parte dei tuoi clienti, se questo periodo si attesta in genere intorno alle 2 settimane, sarà semplice intuire quanto prima mettere in atto l’invio rispetto alla festività sulla quale vuoi puntare.

Tuttavia, non è solo una questione di tempistica in senso stretto ma anche di un ciclo di azioni da rispettare. Solitamente, infatti, gli acquirenti seguono un percorso abituale che li porta a prendere atto di un prodotto o di un’offerta, valutarlo e concludere l’acquisto, magari grazie ad un incentivo.

La costruzione delle campagne non può prescindere da questa consapevolezza e deve sempre e comunque rispettare tale andamento ciclico.

 

◼️ Prevedi una campagna di email marketing per il post festività

Infine, è importante continuare a seguire e coltivare la relazione con i propri contatti anche dopo il periodo delle festività commerciali. Pianificare una campagna di email marketing meno focalizzata sulla vendita per il post festività, è una pratica virtuosa per piantare i semi dei futuri acquisti.

 

2. Invia campagne mirate segmentando la tua lista

Durante il periodo delle festività commerciali come il Black Friday e il Natale, la necessità di distinguersi tra le innumerevoli email che vengono quotidianamente recapitate nella casella di posta dei tuoi contatti si fa sentire ancor più forte.

Il modo migliore per catturare l’attenzione dei lettori e coinvolgerli efficacemente è quello di segmentare la mailing list e generare delle comunicazioni coerenti – nello stile e nei contenuti – con gli interessi e i modelli di acquisto dei diversi tipi di clientela.

Questa strategia è imprescindibile tutto l’anno, ma al fine di sfruttare al meglio il periodo delle festività commerciali è ancora più urgente assicurarsi di implementare una suddivisione accurata ed efficace dei contatti, affinché le comunicazioni riescano a cogliere nel segno.

Nelle prossime righe, troverai alcune idee per segmentare la tua lista sulla base delle propensioni degli iscritti:

 

◼️ Interessi e modelli di acquisto

Dividere gli iscritti in gruppi, sulla base delle precedenti scelte di acquisto o delle sezioni consultate sul tuo sito web è certamente un ottimo inizio, in quanto ti permetterà di incontrare con maggiore certezza le loro preferenze dal punto di vista degli interessi e dei modelli di acquisto, messi in atto fino a quel momento.

 

◼️ Appassionati di sconti e coupon

Se osservi la tua mailing list e il tipo di interazione che ogni contatto ha avuto con il tuo sito nell’ultimo anno, troverai una tipologia di clientela che acquista quasi esclusivamente a fronte di offerte dedicate.

Si tratta senza dubbio di una tipologia di utente attenta al prezzo e interessata al risparmio. È bene dunque identificare questo segmento al fine di dedicare loro comunicazioni ad hoc.

 

◼️ Periodicità d’acquisto

Ogni mailing list presenta contatti attivi tutto l’anno e utenti stagionali, che acquistano cioè solo in determinati momenti. Al fine di una segmentazione efficiente, è importante cogliere che rapporto ha ogni contatto con la tua azienda e definire – sulla base di questa informazione – la frequenza di invio, i tempi e i contenuti personalizzati.

 

Email marketing: prova Infomail

 

3. Concentrati sul contenuto di email e newsletter

Una volta che avrai segmentato accuratamente la tua lista e avrai deciso come organizzare la campagna, potrai dedicarti al contenuto, ovvero all’effettiva creazione delle email o newsletter che condividerai con la tua lista. L’obiettivo, chiaramente, sarà quello di risultare coinvolgenti ed efficaci. Ecco qui di seguito dei consigli che ti saranno realmente utili per confezionare le migliori comunicazioni possibili:

 

◼️ Dedica il giusto tempo all’oggetto dell’email e fornisci valore ai lettori

Vale e sempre e comunque: l’oggetto delle email è un elemento tra i più decisivi per l’andamento di una attività di email marketing, ancor più nel periodo delle festività commerciali, quando le aspettative sono altissime ed è necessario sfruttare tutte le potenzialità disponibili in un momento dell’anno così propizio.

Ma non è tutto, un aspetto essenziale per la riuscita di una campagna di email marketing riguarda il valore percepito dal lettore. In poche parole, “deve valer la pena” dedicare tempo alla lettura del tuo contenuto.

Com’è possibile trasmettere valore?

Sicuramente condividendo informazioni utili, importanti e funzionali, come l’ultimo giorno disponibile per effettuare un acquisto e riceverlo entro Natale, ad esempio. Insomma, è bene ricordarsi che non sono solo le offerte e i coupon a determinare un valore concreto agli occhi di chi legge.

 

◼️ Analizza cosa funziona solitamente per il tuo pubblico

Osservare e rilevare ciò che in passato ha ottenuto degli ottimi risultati presso il tuo pubblico è una pratica importante, per farlo è indispensabile esaminare i dati degli anni precedenti relativi al periodo delle festività commerciali, come click, aperture e conversioni, ad esempio.

Allo stesso tempo, un ottimo spunto è quello di osservare ciò che invece non ha raccolto i risultati sperati, così da non replicare determinati errori e cercare di capire quali siano state le cause: un oggetto poco convincente? un’offerta troppo complessa? la segmentazione sbagliata?

 

◼️ Usa layout divertenti e festosi

Le festività e le ricorrenze commerciali come il Black Friday per esempio, si prestano ad una comunicazione accattivante e coinvolgente, pertanto non bisogna perdere l’occasione per dare vita a grafiche di grande appeal ed evocative.

Questo, ovviamente, non significa trascurare l’identità visiva del tuo brand, il tutto dovrà sempre e comunque risultare coerente con la tua immagine, ma è certamente una buona opportunità per giocare con il tuo format standard e introdurre elementi a tema, aggiungendo un tocco di festa.

 

Vuoi mettere in pratica queste indicazioni?

Registrati subito a Infomail, per te 500 invii omaggio e il nostro supporto telefonico dedicato.

 

Conclusioni

Grazie a questo articolo hai scoperto quali sono i consigli principali per dare vita a campagne di email marketing efficaci nel periodo delle festività commerciali come il Black Friday, il Cyber Monday, Halloween e Natale: è dunque tempo di mettersi all’opera, iniziare a pianificare al meglio la tua strategia e capitalizzare le opportunità che questo magico periodo ha da offrirti!

Ti è piaciuto questo articolo?

Resta aggiornato, iscriviti alla newsletter settimanale!